.
Annunci online

PrincipeKamar
Blog semi-serio di un Principe dalle Mille e Una Notte
 
 

Il mio profilo al 27/11/2005 data di nascita di questo blog:
Sono il Principe Kamar, figlio di re Shariman, erede al trono del Regno delle Isole Kalidan, attualmente in terra "straniera" (l'Italia), alla ricerca del mio grande amore la principessa Budur. Dopo lunghe avventure dalle Mille e una Notte, costernate di gioie e di dolori, dove il pericolo è sempre in agguato, riuscirò con l'aiuto dei Ginn e il provvidenziale aiuto della loro principessa Maimuna, a vivere come ogni fiaba si rispetti "e vissero felici e contenti"? Lo scopriremo insieme...
Seguite le mie avventure strampalate nel mio magico mondo, perché in fondo anch'io «Sono come il vento, non dirò mai che sono in procinto di partire perché, come il vento, non potrò mai dire: eccomi sto per arrivare». (Antonio Gades)

Il mio profilo oggi al 04/09/2009:
Per leggerlo clicca QUI.

I miei interessi
Amo la danza, l'arte e tutta la cultura in generale. Adoro ballare, leggere e sognare.
I sogni sono le uniche cose che mi sono rimaste e che mi mantegono ancora a galla in questa complicata e caotica vita moderna.

PER CONTATTARMI: principekamar[AT]gmail.com
eXTReMe Tracker

Heracleum blog & web tools Locations of visitors to this page ATTENZIONE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7/3/2001. Le immagini qui inserite sono pubblicate senza alcun fine di lucro, qualora la loro pubblicazione vìoli diritti d’autore vogliate comunicarmelo per una pronta rimozione. L’autore altresì dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei singoli post. Eventuali interventi dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L’autore di questo blog si riserva il diritto di eliminare qualsiasi commento che ritenga non conforme allo spirito di questo spazio. Principe Kamar

Crea il tuo badge

DIARI
5 maggio 2011
4 Things


4) L'Amore della Mia Vita non deve scrivere con le abbreviazioni e le cappa a sproposito, poi se sa usare i congiuntivi: ho fatto tombola!

Non ce la faccio: se non sai scrivere in italiano (e/o nella tua lingua madre) correttamente, senza l'uso di abbreviazioni a sproposito, il mio talamo neanche lo sfiori! Non posso mica sprecare le poche cellule neurali che mi sono rimaste per decifrare quello che mi vuoi dire, senza considerare che un impoverimento del linguaggio uccide il romanticismo, la comunicazione successivamente languirà anche perché se non hai tempo per scrivermi due parole come si deve figurati per fare il resto, e poi quando anche il sesso, per questioni prettamente meccaniche, diminuirà drasticamente fino ad essere un pallido ricordo (ma anche no, eh!) mi spieghi che faremo? Non di certo una partita a scarabeo.
26 aprile 2011
C'è un tempo da lupi ma senza lupi


C'è un tempo da lupi, ma senza lupi. Il classico tempo che passeresti volentieri a letto, sotto le coperte, abbracciato stretto stretto con l'amore tuo; ma siccome non si può ho sepolto il desiderio intrepido di averti affianco. Questa notte solo sogni agitati, sono passato dall'autostrangolarmi con molto compiacimento al disappunto per un sms con su scritto "vuoi sposarmi?", manco nel mondo di Orfeo riesco a non incazzarmi! Pensandoci su, posso conteggiarla tra le proposte di matrimonio ricevute? Ma sì, dai! Faccio come i mendicanti che mettono nel cappello o nel cestino una moneta per invogliare gli altri, magari qualcuno abbocca e ne ricevo delle altre. Certo se fossi un po' meno acido magari qualcuno ci proverebbe, tipo che non è saggio accusare di lesa maestà chi sbaglia numero e mi chiama sul cellulare. Lo so che non è la quantità ma la qualità che conta, ma porca miseriaccia neanche se facessi un collage con loro, riuscirei ad averne uno vagamente accettabile; e ciò mi indispettisce assai. Così come mi indispettisce il fatto che faccio un sacco di sacrifici in palestra e poi sbam passa una Pasqua e una Pasquetta non richieste e vedo i pochi risultati raggiunti con fatica farmi ciao ciao con la manina. Odio fare il giro dei parenti a dare gli auguri perché poi DEVI per forza prendere qualcosa altrimenti è malaugurio, ma perché invece di questi insipidi dolci confezionati non mi offrite un mojito o qualche superalcolico ammazza fegato che vi renda più digeribili? Non so se rendo l'idea, ma qua si calcola che fino a giovedì si andrà avanti con gli avanzi, per non parlare di quelle odiose colombe e uova di Pasqua che chissà fino a quando dureranno. Ero riuscito a non avere accumuli da panettoni e pandori a Natale, ma a quanto pare si recupera anche quelli. Che poi detto tra noi, nonostante sia golosissimo, le colombe, le uova pasquali, i panettoni e i pandori mi fanno tendenzialmente schifo. Come se non bastasse con questo tempo da lupi ma senza lupi, non posso nemmeno andare  a correre e in più mi hanno invitato questo sabato ad una pizzata rigorosamente con tanto di cavaliere o dama d'accompagnamento, a cui ovviamente devo per forza presenziare e a cui ovviamente presenterò l'amore della mia vita immaginario. Niente frasi trite e ritrite del tipo eh! non ho trovato ancora la persona giusta che fa tanto sfigato ma d'altronde sono proprio quello; niente improrogabili impegni della mia dolce metà che non esiste perché è iperinflazionata; un più diplomatico perché scegliere e scontentare qualcuno, quando posso essere di tutti? mi farà passare per snob o per un poveraccio?
Va be' a me la frase che m'ha fatto incrinare è stata quella sulla bruttezza di passare le feste da soli in completa solitudine, lì la tentazione di attaccarmi alla canna del gas è stata forte ma con quello che costa la tentazione è sparita in un lampo. Sì, il fattore economico e quello delle pulizie date dal disordine, sono per me un perfetto deterrente al suicidio. Non capisco però perché mi si guardi storto quando innocentemente chiedo un aspide o della cicuta quando mi chiedono se mi serva qualcosa, boh! a me fa ridere.
Sto frequentando un po' troppo la velina bionda e la velina mora e il taglio&cucito non mi si addice, anche perché già attiro le situazioni imbarazzanti e le figuracce di mio, poi si aggiungono confidenze hard e allora come faccio a non ridere in faccia alle persone di cui so i loro altarini. Roba che quando ho scoperto che uno brutto come la fame si mantiene facendo lo spogliarellista ho riso per mezz'ora come uno scemo pensando che mi prendessero per i fondelli.
Tutto sommato questi due giorni son passati senza troppi strascichi (tranne per il mio girovita o almeno credo visto che mi sento gonfissimo), certo però che con questo tempo da lupi ma senza l'ombra di un lupo, un lupo mi servirebbe e non solo per giocarci alla cavallina (o dovrei dire alla pecorina?)
DIARI
17 aprile 2011
Un po' così


È un periodo un po' così, che vuol dire tutto e non vuol dire niente. Dovrei scrivere una mail perché ho un sacco di cose da dire, ma nello stesso tempo non so proprio da dove iniziare. È un po' un paradosso, visto che se esistesse un campionato mondiale di prolissità, probabilmente arriverei tra i primi senza  troppo faticare.
Sono piombato in una sorta di "apatia del necessario", ossia faccio giusto quello che serve e nulla più e con neanche chissà quale grande entusiasmo, il resto lo rinvio finché posso. Non mi sopporto quando sto un po' così.
Il tempo non aiuta proprio per niente, fa freddo, a tratti diluvia, a tratti c'è il sole. Per un metereopatico come me non è il massimo, aggiungiamoci che tra una settimana è Pasqua e a me vien voglia di fondermi con i muri bianchi passando inosservato, ed il quadro è appunto un po' così.
Quando sto un po' così basta un nonnulla e mi incanto perdendo la mia mente nel vuoto, ad esempio oggi avrò perso una mezz'oretta ad annusare il lillà fiorito del giardino e a sognare ad occhi aperti.
Più passa il tempo e più mi rendo conto che con la testa non ci sto proprio; e questo post è un po' così, un po' così come sto io: uno schifo. Solo che questo post è uno schifo schifo schifo, io sto solo uno schifo giusto un po' così, ma ci sono state volte che stavo ancora peggio quindi tutto sommato non mi posso lamentare perché potrebbe andare molto ma molto peggio.

DIARI
15 aprile 2011
In salita


Questa settimana è stata tutta in salita: parecchi grattacapi, parecchi sbattimenti e tanto stress.
Il tempo di scrivere qualcosa sul blog non l'ho proprio avuto, né di rispondere ai commenti; ad essere completamente sincero credo di averli "benedetti" questi intralci, perché ho avuto poco tempo per pensarlo, ma alla fine l'ho fatto comunque. In fondo, non si può impedire ad un fiume di scorrere dall'oggi al domani, così come non posso cambiare quello che provo in un batter d'occhio.

Alla fine qualche grattacapo sono riuscito a risolverlo, per qualcun altro è questione di tempo, per il resto devo solo far muovere più velocemente le rotelline del mio cervellino per trovare una soluzione che non mi porti a fare la fine di Sisifo o di Tantalo.
Devo solo avere il coraggio di prendere un paio di decisioni di petto e finirmi di gettare senza paracadute, insomma niente di eccezionale ma avrei bisogno di una spintarella giusta che tarda a venire.

Non credo nell'oroscopo, ma a quanto pare sembra che questo aprile è un po' così così, lascia molto a desiderare; ma poi da maggio in poi dovrei recuperare alla grande. Caso strano, sembra identico a quello dell'amore mio bellissimo (qui non parlo solo con gli occhi dell'amore,  oggettivamente parlando è proprio bono, oserei dire quasi perfetto e il quasi dipende dal fatto che lo sarebbe se mi amasse). Ora, passerò per un completo idiota (va be' tanto lo sono e sono pure fuori come un balcone), ma se poi questo grosso cambiamento nelle nostre vite sarebbe dovuto al fatto che riuscissimo a metterci insieme (sì, va be' sono regredito a tredicenne/quindicenne innamorato cotto e pensare che a quell'età ero molto ma molto più maturo di adesso)? Va be' sarebbe troppo bello per essere vero e sto incominciando a sparare cazzate a raffica.

Come al solito ci sto provando a cambiare quello che non va e che non mi piace, i risultati lasciano ancora a desiderare; però se il mio sub-inconscio mi desse una mano, non mi offenderei mica.  Insomma, non credo che sia normale ripetere ciclicamente dei sogni. Se prima continuavo a sognare di correrre lungo la banchina mentre il treno partiva senza di me, disperandomi per averlo perso; ora sono passato a sognare di essere strangolato da me stesso,  con tanto di ghigno soddisfatto del me stesso strangolatore e a volte pure con piacere per l'azione commessa da parte di entrambi.
Poi vogliamo parlare del mio corpo completamente anarchico? Ci sono giorni che senza un reale motivo sono uno straccio e devo essere solo rottamato, altri giorni che sono iperattivo e guai a chi mi ferma.

Insomma, alla fine della fiera, sto cercando di rimettere i miei pezzi al posto giusto e non è semplice per niente, ma d'altronde che altro posso fare?

Ps: per la cronaca preso da un attimo di follia mi sono aperto un account su Twitter ( https://twitter.com/PrincipeKamar ), e uno su Busuu.com ( http://www.busuu.com/it ), quest'ultimo per chi non lo sapesse è una sorta di social network con lo scopo di imparare le lingue.
DIARI
31 marzo 2011
Lezione di...


Preso da un attimo di follia, questa sera ho provato una lezione gratuita di kick boxing.
Ovviamente ho convinto mia sorella a fare anche lei la lezione di prova, a sua volta si è portata dietro la sua amica e così via. La lezione mi è piaciuta un sacco ma non credo che continuerò per una serie di motivi: partendo dal fatto che ho drasticamente ridotto le mie spese extra e questa spesa in più, non avendo ancora uno straccio di lavoro degno di tale nome, mi pesa troppo; passando al fatto che ci vuole troppo impegno e al momento ho bisogno di qualcosa che mi distragga e non che mi consumi i neuroni, soprattutto perché sono maledettamente pignolo e devo fare il primo della classe e non mi pare il caso; fino ad arrivare al fatto mado' ma quanto sono cessi i miei compagni di corso, si salvano solo le mie amiche che ovviamente non ripeteranno più questa esperienza, anche gli assistenti sono brutti come la fame però... il maestro sale e pepe... mi fa un sangue che non potete capire, roba che quando m'ha detto che sono troppo elastico e faccio sfigurare gli altri non so come ho fatto dal trattenermi e dirgli che a letto gli darei una dimostrazione pratica di cosa so fare! Siccome mi sentirei in colpa  nei confronti di chi mi fa battere il cuoricino e non mi calcola manco di striscio, la tentazione è tanta ma proprio tanta, e la fede non è un deterrente visto che a quanto pare i miei ormoni stronzetti si sono svegliati e ululano il libero sfogo, ecco mi pare saggio lasciar perdere la kick boxing.
DIARI
22 marzo 2011
A.A.A.



La mia autostima si è suicidata questa mattina. Ora ne cerco una nuova, ma anche usata di seconda o terza mano, tanto non ho chissà quali grandi pretese. Certo però che se la pazienza è la virtù dei forti, sono in pole position per vincere il titolo di mister uomo più forte 2011. So già che la coroncina mi starebbe da Dio; mi sto già allenando sul sorriso, affinché sia il più naturale possibile e non sia troppo forzato, e a salutare con la manina pronto a dire la mia pirla preferita riciclata anch'io sono per la pace nel mondo!


Ps: no, non è bello sentirsi dire a meno di 48 ore dalla tua laurea che il titolo con la tesi non c'azzecca un tubo e che c'è un "grosso errore" al suo interno, se non più. Ma che diavolo avete letto da ottobre fino ad ora? Dirmelo prima che consegnassi dopo il vostro via libera pareva troppo brutto? E no, sentire le vostre unghie che si arrampicano sugli specchi perché sono sbiancato all'improvviso, ho sgranato gli occhi come una lepre di fronte alle luci di un tir e la mia mandibola inferiore ha toccato il suolo, nonché sentire "rassicurazioni"/"minimizzazioni" sull'accaduto non farà cambiare la mia pessima opinione che ho di voi. Aspetto ardentemente il venerdì, sperando di riderci su.
DIARI
16 marzo 2011
Facciamo un bel check up generale


  1. Dopo un mega cazziatone per aver chiamato la presidenza della mia facoltà visto che il mio nome non risultava fra i laureandi, sembra che discuterò la tesi il prossimo giovedì alle 15, sono il dodicesimo su diciassette, ergo speriamo che non piova perché l'aula è piccola e si entra uno alla volta. Ovviamente miei cari lettori siete invitati tutti quanti.
  2. Devo riuscire ad arrivare alla seduta di laurea integro: ho già il pollice sinistro "maciullato" e di un bel colore violaceo. Per fortuna l'osso è integro ed è solo ammaccato e gonfio. Ma quanto sono stato idiota a farci cadere di sopra lo schienale della panca in palestra? Dalla vergogna non ho proferito parola, né una smorfia di dolore e non contento ci ho fatto pure i pesi. Biasimatemi: il mio cervello ha divorziato molto tempo fa da me!
  3. Finalmente ho i miei nuovi occhiali da vista, e dopo quasi un mese passato con le lenti a contatto 24 ore su 24, non ci sono più abituato e comunque sembro quasi una persona seria quindi li utilizzerò come al solito principalmente a Palazzo. Qualcuno ha azzardato somiglianze con Clark Kent in preda ad uno shock anafilattico con la faccia gonfia.
  4. Devo ricordarmi di non andare più col Re a fare la spesa: regredisce a mo' di infante e diventa molesto rimbambendomi con tremila parole e migliaia di domande al secondo.
  5. Archiviato l'affaire Belgio, non ho la più pallida idea di cosa farò dopo la laurea, però il 1° luglio sarò a Roma per aggiudicarmi uno dei magnifici sei e sottolineo sei posti da ragioniere da Napisan per un annetto. Intanto se avete alternative, idee, luoghi da cui ricominciare da zero, o più semplicemente sapete a chi devo rivolgermi per andare a contare i pinguini al polo sud o i granelli di sabbia nel Sahara (forse è meglio nel deserto del Gobi o in quello della Namibia) tutto è bene accetto; anche indicazioni di come fare l'escort for dummies. Una mia cara amica mi ha detto Islanda, peccato che con la mia immensa ignoranza a parte Bjork, il vulcano dal nome impronunciabile, la capitale Reykjavík, Emiliana Torrini, Sigur Rós, che ha una popolazione di poco più di 300.000 abitanti, il primo ministro è lesbica ed ha sposato la sua compagna e che ha una legislazione che difende tantissimo la libertà di stampa, motivo per il quale WikiLeaks ha i suoi server lì, non so nient'altro. Ma è un inizio, vero?
  6. Ho il cuore a pezzi, ma non mollo e non barcollo. Mi passerà vero? Devo trovare il coraggio di porre una domanda, ma non so fin quando convenga farla.
  7. Mi aspetta una settimana di fuoco con tanti impegni ufficiali ed ufficiosi, meglio così avrò poco tempo per pensare. Anche qui si accettano consigli sul post laurea per mantenermi attivo 24 ore su 24, che se penso troppo faccio danni e il mio pollice sinistro ne sa qualcosa.
  8. Sono allibito dal fatto che degli undicenni abbiano un profilo su facebook: gli amichetti che hanno a scuola non sono sufficienti?
  9. Giusto per chiarire, a me il blog serve anche per sfogarmi e vivere il più serenamente possibile la vita reale, non è che sto perennemente attaccato alla canna del gas nei giorni dispari, mentre nei pari affilo le lamette. Per il resto, boh! Ho il cervello in pappa ed ho esaurito tutti gli argomenti. Buona unità d'Italia!
DIARI
15 marzo 2011
Anima in pena

Mi ritrovo in una sorta di limbo e come un anima in pena mi muovo in attesa della buona novella. In realtà per definire il mio stato psico-fisico i termini più adatti sarebbero quelli di maniaco-ossessivo- compulsivo-misto ad una sorta di autismo lieve: mi manca solo il dondolìo e sono a posto. Controllo in maniera ossessiva-compulsiva il sito della facoltà di economia e la mia mail. Il primo per conoscere la data della mia laurea, la seconda perché magari qualcuno spreca 5 secondi della sua vita per mandarmi anche solo a quel paese, ma a quanto pare non sono degno nemmeno di un vaffa, che poi il problema è che ho una voglia matta di scrivergli una mail,  di togliermi quel tarlo che mi ossessiona, ma ogni volta invece di cliccare invio, la cancello. Sono un povero pazzo che ha perso da molto tempo il lume della ragione, mi manca solo votare il nano fardato e posso veramente farmi internare.
Giuro di dire la verità nient'altro che la verità, e la verità è che a me della mia seduta di laurea non frega una cippa lippa. Non fraintendetemi, ci tengo perché chiudo un capitolo brutto della mia vita, ma preferirei ben altre cose e poi se sapessi la data potrei fare il count down alla mia copertina di Linus.
Sì, lo ammetto ho usato la tesi come coperta per non mascherare i miei sbalzi d'umore frequenti. Con la scusa della tesi, tutti hanno lasciato correre, ma una volta discussa, con cosa giustifico il mio continuo up&down morale e i miei sospiri? Urge nuova scusa ufficiale.
Come se non bastasse il mio piano di exit strategy è andato in fumo e quindi niente fuga in Belgio.
A ciò si aggiunge che non sapendo la data della laurea, non riesco a programmare un bel nulla e passo il tempo a pensare ed è un male.
Non ho nessuna intenzione di festeggiare la laurea perché non ho proprio un bel niente da festeggiare, ma mi tocca fare 'sta farsa. Che poi è un paradosso festeggiare un fallimento e incensarlo; ma va be' d'altro canto molte delle persone che vorrei al mio fianco quel giorno non ci saranno ed è meglio così: meno testimoni da corrompere e/o eliminare.
Sarò esaurito di mio, ma chiamarmi ossessivamente chiedendomi la data che non so, non mi rende docile come un agnellino. Inoltre, è inutile chiedermi cosa voglio regalato perché non credo che in Italia sia legale mettere una persona dentro una scatola con addosso un fiocco rosso; e recapitarmelo; né mi pare che si possa regalare un posto di lavoro e alla fine mi rimane da chiedere un notebook ma non ditemi che sia troppo costoso allora fate quello che vi pare e amen. Purché l'obbrobbio non sia voluminoso perché non sono capace di riciclare i regali e né di venderli: in fondo ho una reputazione da mantenere. Meglio i soldi giacché sono i migliori amici di un principe.
Sto a dire una marea di cavolate mentre invece dovrei progettare il dopo coperta di Linus. E se per risolvere i miei problemi semplicemente aprissi una mappa del mondo, poi bendato  indicherei a casaccio un punto e mi fiondassi lì a iniziare una nuova vita?
Penso e penso, a me viene in mente che mi servirebbe un posto piuttosto lontano e poco frequentato, non è che per caso al polo sud cercano qualcuno che conti i pinguini? E pazienza se non amo il freddo, ma magari il freddo mi congela il cervello e smetto di pensare. O è meglio un pianeta extrasolare alla ricerca di nuove forme di vita?
Sto facendo una faticaccia enorme per resistere ad un attacco di fame nervosa, mi girano le scatole e come un animale prima di una catastrofe aspetto il big one della cazzata colossale che combinerò sicuramente prima della fine del mese.
Magari se mi si usasse come un pungiball forse rinsavisco! Mi sa che sono una causa persa più che un'anima in pena.
DIARI
12 marzo 2011
Leggendo le chiavi di ricerca
Il bello di avere un blog è anche leggere le chiavi di ricerca attraverso le quali si arriva da te, alcune sono divertenti, altre inquietanti, altre spiazzanti... e allora perché non riportarle?

Chiavi di ricerca che reputo come "proposte di matrimonio", sentimenti et similia:
  1. come sarebbe bello averti vicino a me be' la Slovacchia non è dietro l'angolo, ma mandami una mail con tanto di foto e ci faccio un pensierino!
  2. aspetto di vederti e fai bene perché non sai che ti perdi!
  3. sei un ragazzo forte se lo dici tu allora è vero.
  4. come saprei amarti io palesati perché già ti amo!
  5. lo amo ma sono piena di dubbi e gelosia e fai bene, sapessi che lista d'attesa che ho. Prendi il numerino e candidati.
  6. chissà se mi senti ora prova a chiamarmi magari là non c'è campo.
  7. brucia questo sì all'altare e quando mai avrei detto sì a qualcuno/a senza ricordarmelo?
  8. se noi stessimo insieme cosa? Prendi il numerino anche tu e autocandidati la mia mail è a lato sulla sinistra, scrivimi!
  9. sono fidanzato con me stesso ma per te mi tradirò caro amico barese con me ne varrà di sicuro la pena.
  10. tutti questi anni non ho mai cessato di amarti sono commosso, ma se me lo dicessi risolveresti un sacco di problemi.
  11. anche se mi pensi solo un secondo per me tu che scrivi da Roma, palesati e scrivimi ti renderò felice!
  12. io ho fiducia in te anche se non so il perché magari mi  ami da sotto l'ombra del Vesuvio?
  13. piuttosto che vederti andar via preferisco cosa? Io sto sempre qua.
  14. se tornassi indietro non uscirei con te idem.
  15. ho tanta rabbia per il tuo silenzio ???
  16. l'attesa del mio grande amore son per caso io?
  17. elogio alla riservatezza in amore è un modo elegante per dire che cerchi un amante non invadente?
  18. lettere: un amore complicato ma bello trovami un amore semplice senza complicazioni e ti do un premio.
  19. ho detto basta con te ok, allora non leggermi più.
  20. mi ero promessa di non chiamarti e infatti non l'hai fatto, tranquilla.
  21. adesso che sei rientrato non vorrei infastidirti e quindi?
  22. mi hai fatto sentire speciale perché tu sei una persona speciale!
  23. cosa mi ha fatto innamorare di te be' lo vorrei sapere anch'io.
  24. tu sei il grande amore della mia vita sposami!

Passiamo alla categoria richiesta di aiuto/consigli/affermazioni:
  1. problemi di rabbia forse potresti parlane con un medico.
  2. amo ballare ma mi viene ansia che tipo di ansia? Paura del pubblico? Da prestazione?
  3. gelosia o verità? assolutamente verità.
  4. perché rovino sempre tutto? boh non saprei!
  5. vorrei capire la mia vita in pratica hai fatto una domanda da un milione di dollari.
  6. credo nei giorni dispari perché amo le differenze perché i giorni pari sono razzisti?
  7. come funzionano gli scambi dei binari ho uno zio ferroviere ma non capisco come hai fatto a giungere su questo blog.
  8. ricevere dichiarazioni d'amore nel momento sbagliato pensa che c'è chi non li riceve neanche nel momento sbagliato.
  9. sono una bimbominkia bene, è importante riconoscere il problema per risolverlo.
  10. sono un esorcista e quindi?
  11. lettera ad un principe scrivimi tutto quel che vuoi baby!
  12. voglio eliminare dalla mia vita un narcisista come? innanzitutto se eviti di spifferarlo ai quattro venti non ti sgamano subito, ma un buon inizio è guardare tutti i serial americani del settore
  13. come capire se è solo gelosia o la verità? giuro che non capisco i due accostamenti.
  14. complicarsi la vita è segno di intelligenza dunque sono un futuro premio nobel?
  15. mi sono persa nel caos mentale... risucirò mai a ritrovare me stessa? prova con google!
  16. ma un prof può rifiutarsi di farmi discutere la tesi? sì.
  17. cosa scrivere in un messaggio in bottiglia al proprio ragazzo non sarebbe il caso di dirglielo a voce?
  18. come latte e caffè lasciami andare ???
  19. amore in bilico tra ti amo e vaffanculo ah però!
  20. se trovi un pazzo che vuole "addomesticarti" sob! non ci sono più i pazzi di una volta!
  21. se esiste un premio per gli ingenui, io l'ho già vinto da tempo. ma nessun uomo vale tanto, di delusioni ne ho avute troppe. viva l'ottimismo! e comunque il premio come ingenuo dell'anno è una mia prerogativa e quindi ciccia!
  22. perché mio figlio odia il calcio? chiederlo direttamente a lui ti pare brutto?
  23. canzone "perché mi eviti" mi dispiace ma non la conosco.
  24. la mia ragazza rimarca i miei difetti mollala prima che diventi tua moglie.

Richieste porcellose/fuori come un balcone:
  1. video gay gratis il ragazzo ne approfitta quando dormi ossignor quell'idiota del principe Filippo fa proseliti!
  2. principessa che bacia il ranocchio gratis a perché si bacia a pagamento?
  3. e allora ti rimbomba nella testa ancora? cosa?
  4. i pinguini governano il freddo se lo dici tu ci credo.
  5. auuu uh uh ah suoni gutturali degli uomini cavernicoli che volevano fare l'amore -_-"
  6. foto lesbicha da vedere eh???
  7. capodanno intimo mia cognata -_-"
  8. mia cognata mi guarda ???
  9. eliminazione fattura e malocchio fatta uccidendo un cane chi ha scritto ciò è un emerito idiota.
  10. marina58 scrive mal'amore per me è tutto è l'immenso chi diavolo è marina58?
DIARI
13 febbraio 2011
Quando Cupido è un pasticcione
Carissimo Cupido,
come ben sai domani è il 14 febbraio, la festa di san Valentino, il giorno in cui te la spasserai e andrai a curiosare per verificare se i tuoi sforzi sono andati tutti a buon fine e ti godrai le coppiette di fidanzatini che hai formato con molto zelo.
Ecco, non vorrei sembrarti un ingrato, premetto anche che apprezzo il tuo lavoro e mi sforzo di mettermi nei tuoi panni osé da putto e capisco pure che non è semplice tirare le frecce con l'arco, andare in giro mezzo nudo quando fuori i pinguini ti fanno ciao (fatti regalare un cappottino rosso fuoco da quel vecchio tirchio di Babbo Natale, in fondo chi c'è più buono di te?), soprattutto quando sono millenni che lo fai e la mano non è più ferma come prima, la memoria fa cilecca, la vista è dimunita e via dicendo.
No, no per carità non ti sto dicendo che sei invecchiato e che dovresti darti all'ippica come cavallo, anzi credo che nel tuo lavoro sei molto professionale, però...
Mi vergogno un po' a dirtelo, ma se guardi nella lista dei casi impossibili credo che in alto in cima alla lista ci sia il mio nome.
No, ma certo che mi hai colpito con la tua freccia. Sì, sono felice che tu l'abbia fatto. Sì, sono innamorato cotto, non è questo il problema.
Il motivo del mio però risiede nel fatto che se ripassi mentalmente le tue azioni ti accorgerai che hai commesso qualche errorino.
No, ma cosa pensi? Lo so benissimo che sei una divinità e non puoi sbagliarti, ci mancherebbe altro! So anche che la tecnologia è cambiata tantissimo e che se prima andavi in giro con i nomi scritti sui rotoli di papiro a far innamorare la gente, e ancor prima con le tavolette di argilla, ora con internet e le nuove tecnologie tutto è più semplice.
Mi hanno detto che hai un fighissimo iPhone o uno smartphone ancora non mi è ben chiara la differenza, sa sono uno all'antica nonostante usi il computer, navighi in internet e il mio cellulare sia vecchiotto, sono uno che ama l'odore dell'inchiostro impresso sulla carta da lettera.
No, per carità non ho nulla contro il cambiamento anzi a volte i cambiamenti sono utili.
Senti, mi stai facendo divagare troppo e poi alla fine mi dimentico quello che volevo dirti.
Ecco, hai rivisto tutti i passaggi del mio dossier?
Sì, te l'ho già detto che la freccia che hai scoccato mi ha colpito in pieno e hai fatto un ottimo lavoro, però...
O sto provando in utti i modi a dirtelo: se ancora non l'avessi capito hai dimenticato la cosa principale.
Come quale? Hai dimenticato di lanciare la freccia al Grande Amore della Mia Vita, brutto idiota!
No, scusami non volevo darti del brutto e né tanto meno darti dell'idiota, ma sai domani è la festa degli innamorati e a quanto pare anche questa volta la mia dolce metà non ci sarà.
Lo so benissimo che è una festa consumistica, ma non mi sembra di chiedere troppo di poterla festeggiare almeno una volta nella vita. Solo una e poi non ti scoccio più, giusto solo per vedere l'effetto che fa.
Eeeeeeh lo so che ormai è tardi e per quest'anno ciccia, ma almeno puoi provvedere nell'immediato?
No, perché mi sento un mezzo idiota in questo momento, anzi togliamo il mezzo e diciamo che mi sento proprio un idiota. Sai quando vedi che hai la felicità a portata di mano la vorresti afferrare presto e subito. Ho capito aspetterò, però se tu potessi completare la tua opera celermente credo che si eviterebbero un sacco di grattacapi ad un bel po' di persone.
Eh no caro mio, non dirmi che non ho pazienza che son trent'anni che aspetto l'Amore Vero, se continua così faccio la muffa.
E senza che brontoli, se sono in cima alla lista dei casi disperati un motivo ci sarà o no? È il tuo lavoro, quindi fallo e basta.
Mmm non credo che la colpa sia solo mia, insomma mi pare che dai miei amori passati ho avuto sempre feedback positivi anche se poi mi hanno sempre dato il ben servito. Ti ricordo che mi hanno sempre detto beata/o chi ti sposa e che sono il ragazzo ideale: insomma sono una garanzia.
Non sapevo che fossi così carogna, se alla fine è andato tutto storto la colpa è pure tua che hai avuto una pessima mira e hai tirato la freccia verso altri.
Ah! Ora non fai più lo spiritoso, eh? Senti facciamo così, tu sistema le cose decentemente che io mi limiterò a chiudere un occhio sulle tue passate defaillance, ma mi raccomando la mira questa volta.
Giusto per sicurezza ti lascio il suo indirizzo: terza stella a destra e poi dritto fino al mattino, la casetta è quella con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà.
Non puoi sbagliarti è bello come il Sole, dolce come il mattino, passionale come un tramonto e poi è praticamente perfetto. Se dovessi avere ancora dei dubbi chiamalo piccolo raggio di sole del principe Kamar e vedi che ti risponde, se dovesse cominciare a correre ti autorizzo ad usare il lazo a legarmelo e a spedirmelo a Palazzo. Ovvio che ti rimborso le spese di spedizione e la faticaccia in più.
Uh, ma sì, credo di sì che sia legale spedire le persone tramite posta. Mmmm ora che ci penso hai ragione, se poi la posta me lo perde o peggio ancora un dipendente infedele se ne impossessa?
No, no, no. tu gli tiri la freccia, l limite me lo tieni d'occhio che appena posso me lo vengo a prendere di persona.
Spero di potermi fidare di te Cupido: non sbagliare questa volta.
No, ma che stai pensando sto solo controllando la balestra in caso volessi andare a caccia di pennuti traditori.
Grazie ancora Cupido.
Il tuo Principe Kamar

DIARI
31 gennaio 2011
Avviso Importante


Rivolto a chi avesse intenzione di chiedere la mia mano e prendermi come marito.

Sappiate che da oggi c'è una pretendente molto agguerrita che mi ha già fatto conoscere: la mia futura suocera, la mia futura cognata e sua nonna.
Si chiama Francesca, ha quattro anni e mi ha già detto che quando diventerà grande mi sposerà.
Quindi mie carissime e miei carissimi pretendenti riboccatevi le maniche che qua c'è una che ha le idee chiarissime, avete solo altri quattordici anni per accaparrarmi poi sarò suo for ever&ever. Certo ha detto che vuole sposare anche S., quisquilie, ma me l'ha detto con quegli occhioni così dolci che non ho saputo dirle di no.
Intanto prossimamente mi regalerà un disegno tutto per me: se questo non è amore! Invidiatemi!
Intanto siete avvisati. ;-)
DIARI
23 gennaio 2011


Ciao! Mi chiamo Kamar, principe Kamar e anch'io ho una dipendenza dal tè verde. Se continuo così sarò talmente giovane che mi scambieranno per un neonato. Intanto col mio consumo pro-capite dò il mio contributo alla ripresa dell'economia mondiale.
E dopo questa pIrla di giornata, mi rifiondo sulla tesi per finirla il più presto possibile.
Buona domenica! =)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cazzate stupidaggini cose mie

permalink | inviato da Principe Kamar il 23/1/2011 alle 17:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
DIARI
18 gennaio 2011
3 Things

3) L'Amore della Mia Vita deve saper ridere e farmi ridere.


La bellezza fisica va e viene, ma la capacità di ridere e farmi ridere sono valori aggiunti insostituibili: perché una risata illumina la giornata, riscalda il cuore e poi... è per sempre!
Certo non voglio mica un pagliaccio al mio fianco, ma nemmeno un musone: una persona con un gran senso dell'umorismo, condito con della sana ironia sarebbe l'ideale.
DIARI
16 novembre 2010
2 Things



2) L'Amore della Mia Vita non deve offrirmi un amore di plastica.


Sembra banale ma per me non lo è, perché tanti ne hanno uno e sembrano pure contenti nonostante l'altra loro dolce metà li riempa di corna o li violenti psicologicamente un giorno sì e uno no. Ok che ogni coppia ha un proprio equilibrio, ma non per questo motivo devo calpestare me stesso pur di salvare un'apparenza d'amore mascherata per nascondere il vuoto e né sono disposto a scendere a compromessi.
Voglio amare ed essere amato senza se e senza ma,  vivere un Amore con la A maiuscola e lascio agli altri un amore di plastica di cui faccio volentieri a meno.


DIARI
21 ottobre 2010
1 Thing
Sottotilo: C'era proprio bisogno di questa nuova rubrica?

Certo che no! Ma come ogni cosa superflua essa è più importante del resto. Ok. Lo ammetto, non ci credo neanche io, ma siccome ho bisogno di leggerezza prendo spunto dalla canzone di Alanis Morissette 21 Things I want in a lover:



per fare un piccolo elenco su quello che cerco io, metti caso che una principessa o un principe azzurri, possibilmente che non siano farlocchi o che sbiadiscano al primo lavaggio, passino di qua... ed io mi porto avanti col lavoro! Come avrete capito non mi interessa il genere, perché l'amore va oltre, ed essendo un monogamo convinto mi basta la geometria studiata a scuola fino al biennio delle superiori; quindi mettendo da parte la cosa principale e più inflazionata, ma forse la più vera, e cioè: volere una persona che mi ami e mi accetti per quello che sono con tutti i miei pregi e tutti i miei difetti e che ça va sans dire io ricambi incondizionatamente; mi riservo di buttare un elenco degli accessori/qualità che mi piacerebbe avesse chi avrà (va be' è pura fantascienza, ma tanto sognare non costa!) l'onore di stare al mio fianco.

Ecco, sembrerà stupido, ma come prima cosa mi piacerebbe che l'Amore della Mia Vita:

1) Non si dimentichi il giorno del mio compleanno.

Santa pazienza, nei miei trascorsi disastrosi amorosi non ho trovato una persona e sottolineo una persona che si sia ricordato il giorno esatto del mio compleanno. O non me li hanno fatti proprio, o me li hanno fatti con molto anticipo o con estremo ritardo, c'è stato anche chi pur avendo il pro memoria se n'è dimenticato. Lo so non ci tengo a queste cose, però visto i precedenti, ho il fondato sospetto che se non riesce a memorizzare una cretinata del genere, dubito fortemente che sia l'Amore della tua vita o almeno per me è così.


Ps: da notare che finalmente sono riuscito a metter su un video sul cannocchio, in pratica Bill Gates incomincia a tremare! ahahahahah XD
DIARI
27 luglio 2010
Chiamate Giacobbo!



Credo che nel mio armadio ci sia un buco nero o qualche portale spazio-temporale... ARGH! Qualcuno chiami Giacobbo e Kazzinger ad indagare sul mistero! =P

Qua altro che puntate sulla realtà o meno dei Teletubbies o sul fatto che gli Ufo atterrino di notte di notte perché di giorno non trovano parcheggio, c'è il mio armadio che è dotato di vita propria!

Periodicamente spariscono le cose per poi riapparire in tempi lontani e non sospetti, per non parlare di roba mai acquistata in vita mia che giace lì al posto delle mie cose, che ci sia lo zampino dei Maya e del 2012?


Ps di servizio: purtroppo non mi arrivano le notifiche dei commenti alla mia e-mail quindi mi scuso se per caso non ho risposto a qualche commento e per chi volesse semplicemente insultarmi o chiaccherare con me mandatemi una mail a principekamar[at]gmail.com e vi risponderò in tempi brevi e comunque non ho ancora capito l'insulto rivoltomi dall'italiano emigrato in Germania e/o con e-mail tedesca, puoi fare di meglio e giuro che me ne hanno detto di peggio! =P

Ps2 di pensiero positivo: un grosso in bocca al lupo a lei che oggi diventa per l'ennesima volta dottoressa! Baci e abbracci! =)

Ps3 di promemoria: tra cinque mesi esatti passo dagli -enti agli -enta... ancora non ci credo! ARGH! -_-"
DIARI
13 giugno 2010
Non è colpa mia se...
...la mia macchina è sporca e andrebbe lavata, ma è colpa dei vicini che non mi stimolano, altrimenti io la laverei tutti i giorni, proprio come fa lui:


DIARI
27 dicembre 2009
Buon compleanno a me!
Accipicchia anche quest'anno il miracolo si è ripetuto e per la nona volta ho compiuto vent'anni, roba che il miracolo di san Gennaro mi fa una pippa!
Se non fosse stato per il tempo piovoso e il caldo (e meno male che siamo in inverno ed io sono freddoloso di natura!), la giornata sarebbe stata semplicemente perfetta.
Grazie a tutti per i messaggi e le dimostrazioni d'affetto: avete avuto la capacità di far sciogliere il mio  cuore duro come il diamante.
Ora non mi resta che impegnarmi per rinnovare il prossimo anno il miracolo o in alternativa impegnarmi per essere fra un anno uno splendido trentenne.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. buon compleanno a me stupidaggini

permalink | inviato da Principe Kamar il 27/12/2009 alle 22:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
DIARI
25 dicembre 2009
Ps per Babbo Natale
Ti sei dimenticato di portarmi le chiavi per la mia reggia di Versailles e per un castello a tua scelta lungo le rive della Loira, pazienza sarà per la prossima volta.
Per il resto, mi sono piaciuti un sacco gli altri tuoi regali ma mi raccomando in futuro dai una buona mira a chi ama le statuette e a chi ama scavalcare le transenne per esprimere la propria gioia.
Ancora buon Natale!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. buon natale stupidaggini

permalink | inviato da Principe Kamar il 25/12/2009 alle 11:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
29 settembre 2009
Si ricomincia...
Ieri ho letto su Repubblica un articolo che spiegava come la forza di volontà possa esaurirsi e che volendo, proponendosi dei mini-obiettivi di volta in volta, potesse essere allenata e "ampliata".
Colpito da ciò, ho pensato: perché non provarci? Non mi costa niente tentare!
Alla fine tutta questa tiritera per dire che ieri mi sono ri-iscritto in palestra con forse lo stesso ritrovato entusiasmo della prima volta, mi sono rimesso a studiare marketing poiché non ho superato i due scritti (della durata di mezz'ora ciascuno, e qui sarebbe il caso di lasciar perdere perché ci sono tante cose che non vanno nello svolgimento di questo esame!), sto cercando di scrivere dei capitoli della tesi, invio curriculum ovunque e sto cercando di prendermi cura di me stesso ( e lo so che in italiano non è proprio una frase correttissima ma chiudete un occhio).
Spero solo che la connessione e il Cannocchio non facciano i capricci, perché nonostante questo mio pseudo-equilibrio sto sviluppando una certa acidità mista ad astio e se poi mi vengono serviti su un piatto d'argento certe uscite piuttosto maldestre ma soprattutto ipocrite, non so fin quando riuscirò a tenere a freno la mia lingua tagliente e a non sputare velenosità/verità molto scomode.

Buona giornata amici bloggers e non!!!
DIARI
15 settembre 2009
Pensierini stupidini



Sto cercando, purtroppo con scarso successo, di autocoinvincermi che marketing è la materia più bella del mondo e grazie alla quale si salverà il mondo, senza la quale il mondo è un posto buio, brutto e cattivo... insomma cose del genere, perché questo è l'ultimo esame-scoglio che mi è rimasto da superare e poi potrò laurearmi (non prima di essermi flagellato un po' con una tesi assurda, giusto perché amo complicarmi la vita!).

Peccato che il mio cervellino si rifiuti di collaborare e trovi qualsiasi scusa giusta per fare altro, tipo crogiolarsi al sole settembrino pensando al nulla in quella quiete consapevole dell'arrivo prima o poi di un fiume in piena; indeciso se lasciarmi andare a fondo definitivamente, se galleggiare annaspando, se farmi trascinare dalla corrente, se nuotare contro corrente o più semplicemente mettermi a riparo.

Eppure basterebbe solo un piccolo sforzo di una settimana appena...  lascio che sia il caso ad indicarmi la via da percorrere.

E non posso fare a meno di sentirmi un po' come Ada quando rimane "inavvertitamente" impigliata nella corda e sprofonda col suo amato pianoforte nel profondo del mare:

«C'è un grande silenzio dove non c'è mai stato suono, c'è un grande silenzio dove suono non può esserci nella fredda tomba del profondo mare».
Lezioni di Piano

sfoglia
aprile        giugno
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1 volte